Ricette

Semi di chia: così piccoli, ma così nutrienti... e ottima base per un sano budino, il chia pudding!

I semi sono un concentrato di nutrienti importanti, qui li usiamo per preparare un gusto chia pudding perfetto come colazione o spuntino!

Difficoltà

Facile Medio Difficile

Cosa serve
  • Cucchiaio
Pubblicata il

14 dicembre 2017

Condividi


Semi di chia: così piccoli, ma così nutrienti... e ottima base per un sano budino, il chia pudding!

In questi anni sono arrivati sulle nostre tavole tanti semi. Alcuni, come i semi di sesamo, ci sono sempre stati, ma l'abitudine di consumarli non era così diffusa; altri invece sono nuovi per la nostra tradizione, ma grazie alle maggiori conoscenze in campo nutrizionale si stanno guadagnando un posto di tutto rispetto nei piatti delle cucine di case e ristoranti.


Oggi voglio parlarvi dei semi di chia. Piccoli e scuri, questi semi oleosi sono coltivati da secoli nelle zone del centro America... in azteco la parola "chia" significa non a caso "forza" e infatti questi semi sono ricchissimi di nutrienti! Sono ottimi apportatori di minerali, calcio in primis, ma anche ferro, magnesio, potassio e zinco, e vitamine, tra cui la vitamina C, ma non mancano neanche antiossidanti e aminoacidi essenziali! Altro aspetto degno di nota (che li accomuna ai semi di lino) è la presenza di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, che rendono questi piccoli semini un super alimento!

Come tutti i semi oleosi però non bisogna abusarne dato il loro elevato potere energetico... infatti 100g di semi di chia apportano circa 486 calorie! Come per ogni alimento serve moderazione, anche se i benefici sono tanti!

I semi di chia sono anche ricchi in fibre per cui svolgono un ruolo protettivo mantenendo pulito il canale digerente, attenzione però perché possono avere proprietà lassative.

Potete aggiungerli a crudo in yogurt o vellutate, usarli come "panatura" di polpette e burger oppure potete utilizzarli come addensante per preparare questo ottimo budino!

È una ricetta che ho provato tempo fa, avevo iniziato a scriverla a settembre, ma poi l'ho abbandonata. Stamattina leggendo un post su questi semi mi è tornata in mente ed eccola tra le bozze ad aspettare il suo momento! In questo periodo di cene tra amici perché non portare in tavola un dolcetto sfizioso, ma nutriente?! È un insolito e piacevole budino con una particolare consistenza granulosa, il gusto che vi propongo è legato alla stagione attuale, ma ovviamente potete aromatizzarlo al gusto che preferite! Già che ci siete fatene uno in più e gustatelo per colazione... se è già pronto non potete dire di non avere tempo per farla, no? Provatelo!

Ogni porzione ha circa 200kcal quindi è più adatto a colazione che a merenda per chi deve perdere peso... Con queste dosi si possono preparare due ciotoline o anche tre se volete stare più leggeri!

Chia pudding al cacao e arancia... un budino più nutriente! 

Ingredienti per 2 persone:

40g cucchiai di semi di chia 240 g di latte vegetale 1 cucchiaio di cacao amaro 1 cucchiaio di sciroppo d'acero o dolcificante a vostra scelta Scorza d'arancia qb (metà arancia potrebbe bastare, ma regolatevi in base al vostro gusto!)

Procedimento:

  1. In un contenitore col tappo unite tutti gli ingredienti, setacciando però il cacao. Chiudetelo e agitatelo in modo che gli ingredienti si amalgamino bene. Il cacao deve sciogliersi!
  2. Lasciate riposare una decina di minuti (in modo che i semi di chia rilascino il loro gel che darà la consistenza di un budino ed eviterà che i semi si depositino tutti sul fondo), versate il composto in due ciotoline e poi fate riposare in frigo per 3-4 ore, anche tutte la notte!
  3. Prima di servirlo potete guarnirlo come più vi piace! Io avevo scelto delle mandorle a lamelle...

Che ne dite allora di questi semi? Si sono guadagnati la vostra fiducia? Spero proprio di sì... buona cucina sana!

Lascia un commento

Top